Il Pitti Fragranze secondo Vanessa – Atto I, “Oliver & Co.”

Il Pitti Fragranze secondo Vanessa – Atto I, “Oliver & Co.”

Recarsi al Pitti Fragranze senza perdere la testa – e il naso – è cosa da pochi, ben selezionati, eletti. Non credo di essere fra questi perchè la testa ogni tanto l’ho persa: inseguiva il naso, e anche esso in realtà non aveva sicuramente voglia di ritrovarla la strada. Quella del ritorno, quella che ti riporta a casa dopo una giornata passata in compagnia di persone speciali e fragranze da sogno.

Veniamo al dunque, diamo inizio al primo atto di questo Fragranze 2015:

 Oliver & Co. Perfumes

Può un profumo raccontare un’opera d’arte con la stessa forza con cui ci aiuta a rendere indimenticabile un momento della vita? Questo è il tema di questo Pitti e secondo me il giovane creativo Oliver – spagnolo di orgine e di fatto – ha centrato in pieno il bersaglio con le sue fragranze ambiziose e descrittive. Sono come una tela dipinta. Impara dall’infanzia che l’arte è cosa di mani e materia, ne rimane affascinato, e spreme dalla sua memoria olfattiva fatta di odore di marmo e gelsomino, una serie di fragranze una più avvolgente dell’altra.

Sarà perchè il tradizionalismo non fa per lui, sarà perchè il contemporaneo è troppo in movimento per guardarsi indietro, ma la ricerca delle sue fragranze ci propone nuove note naturali che si accordano al sintetico in un modo ricercato e quasi innovativo. Sotterrata la piramide olfattiva, Oliver fa vivere le immagini nella sua mente attraverso le sue creazioni.

LA COLONIA – M.O.U.S.S.E. – M.O.U.S.S.E II – RESINA – VETIVERUS – GINCENSE e le fragranze di un altro pianeta NEBULA I e NEBULA II.

oliver & co perfumes ficcanasando blog

oliver & co perfumes ficcanasando blog

Devo dire che io mi sono immediatamente innamorata di Vetiverus… il labdano che salta al naso, il vetiver di haiti, il coriandolo che fa capolino e l’osmanto che lo abbraccia fanno di questa fragranza una vera arma di seduzione. Con un pizzico di follia dato dai chiodi di garofano. La perfetta immagine di una persona sofisticata e passionale, ma al contempo moderatamente originale!

Dimenticavo di dire che la “serie illustrata” è appunto accompagnata da esternazioni grafiche che rappresentano illustrazioni botaniche o ricordi che dalla mente di Oliver sono finiti alla mano di Jose Manuel Horteland in un gioco di bianco e nero, in netto contrasto secondo me con l’aroma di queste fragranze che mi suggeriscono una miriade di colori. Scelta azzeccata.

11752429_897268870309986_204479582633052473_n

L’altro che mi ha copito moltissimo è sicuramente RESINA… mirra, opoponax, incenso della somalia, benzoino, noce moscata… e alla fine quel tocco di anice stellato che anche se non vuoi, arriva ad aprirti le narici. Denso, carico ma non appesantisce i pensieri, dolce ma non stucchevole. Una carezza in un giorno di pioggia vestendo di un abito color pesca. Non è una fragranza romantica, è una fragranza carica, di quell’energia che però non fa rumore.
Bravo Oliver!

 

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Please type the characters of this captcha image in the input box

Please type the characters of this captcha image in the input box