L’ESTETICA DELL’ODORE – HOMOELEGANS

L’ESTETICA DELL’ODORE – HOMOELEGANS

E’ facile imbattersi in qualcosa di bello, ma è altrettanto difficile trovare una bellezza che è religione e credo di se stessa. Usare l’olfatto come punto di equilibrio tra ciò che è giusto e ciò che è affascinantemente eroico: tutto questo e anche più è HOMOELEGANS.

Un marchio ambizioso dotato di fragranze studiate, dove si applica la ricerca del bello ma non in maniera superficiale e ridondante, piuttosto una ricerca immersa in un turbinio di qualità olfattive eccezionali. Eccezionalmente avvolgenti.

Ho avuto la fortuna di conoscere Maurizio Piazzi e Francesco Gini e devo dire che oltre ad essere due persone estremamente attente e curate in ogni dettaglio del loro lavoro, sono capaci di farti appassionare alla prima annusata di mouillette.

Battezzano le loro due creazioni come TADZIO e QUALITY OF FLESH.

Iniziamo a parlare di Tadzio e dell’immagine che lo accompagna, la fotografia di un giovane uomo con gli occhi chiusi, con il volto estremamente rilassato e immerso nei suoi sogni. Così si presenta anche la fragranza: assolutamente sognante, alla ricerca di un se stessi perduto. Morbida ed avvolgente come un sogno dal quale non vorresti mai svegliarti; un mix di note eleganti, profonde ma sottili come un filo di rugiada. Questa fragranza trasmette mare e passione, un accordo verdeagrumato apre la fragranza facendoti cadere dolcemente in un sentore di note marine che ti avvolgono, fino a volteggiare fra le braccia dell’Immortelle, muschio ed Opoponaco. Meraviglioso!

 

Quality of Flesh invece è un pensiero fugace di carne ed energia, passione intelligente che rapisce la mente. Questa fragranza è stata dedicata all’artista Francis Bacon ed alla sua figura impastata di fumo e pensieri artificiosi inzuppati nell’alcohol e nella vanità. In fondo essere innamorati di sé nasconde la sottile lastra di fragilità attraverso la quale guardiamo noi stessi nel mondo. Bacche di ginepro e di rosa preparano la nostra mente e l’annebbiano come allucinazioni odorose, ci preparano al sentore selvaggio di castoro, cuoio misto a denso patchouly. Una fragranza densa e profondamente intelligente, qualcosa da annusare e degustare con tutti i sensi, sulla quale poter intavolare attraenti riflessioni.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Please type the characters of this captcha image in the input box

Please type the characters of this captcha image in the input box