NAIAS la nuova fragranza di Sammarco Perfumes.

NAIAS la nuova fragranza di Sammarco Perfumes.

La vedo sorridere tra i nastri di raso. Così bella e leggera che sembra non appartenere a questo mondo, con l’incanto negli occhi e l’intensa volontà in ogni misurato movimento.

D’un tratto lo sguardo diventa diritto, la schiena s’inarca in una morbida onda sino all’estremità tra il collo ed il capo, i piedi si alzano in punta e tutto diventa più fiero e profondo. E la realtà sembra più bella, come un dipinto.

La osservo portare le braccia in alto in un sottilissimo ellisse e così alzando la gamba, sfiorare il cielo. Una grazia che può riempire una città intera, ma per il momento rimane tutto in una stanza. Fatta di legno, di specchi, di finestre con una luce chiara filtrata da una tenda vaniglia. Morbida e surreale luce del pomeriggio.

Sento il profumo del taffettà, dell’organza, nel volteggiare di questa irreale creatura.

Una splendida donna che diventa eleganza, in un corpo da ballerina. E’ la mia visione olfattiva di Naias, la creazione di Giovanni Sammarco per Sammarco Perfumes.

Questa raffinata e sottile fragranza mi ha subito incantata, molto diversa dalle altre di Sammarco, sembra che lo spirito della sua complessa e assoluta matericità si sia trasmutato in grazia. C’è un equilibrio tra sapienza e bellezza, uno stato difficile da imprimere in un profumo e soprattutto da mantenere.

Naias t’incanta attraverso la protagonista assoluta di questa composizione: la Violetta, così femminile e spirituale. Il fiore che gli antichi Greci esaltavano soprattutto per la sua estrema delicatezza e sensibilità. L’incipit ti sussurra che sembrano rincorrersi su di un manto verde e morbido, appena sfiorato da un vento sottile e ghiacciato, le note dell’intensa Violetta e del vorticoso e irrazionale Iris. Ma in realtà questo mi ha accompagnata verso una sorprendente  scoperta perché dopo qualche istante sembra che il tutto si tuffi dolcemente in una dimensione profonda dove emergono note lievemente fruttate e dense. Questo mi ha creato una piacevole sensazione di déjà vu, come un ricordo olfattivo patinato, qualcosa che si credeva dimenticata ma è sempre rimasta lì, custodita nel nostro io. Un’epoca passata che affascina e seduce. E’ bello poter pensare ad una fragranza come qualcosa che unisca sogno e realtà come la terra ed il cielo, in un modo così delicato da intenerire qualsiasi stato d’animo.

Naias scioglie il cuore. E’ l’onirico nel reale, è un puro stato di grazia che si può avere la fortuna di indossare. Pura eleganza. 

Aspetto con ansia il suo debutto ufficiale, a quanto mi dicono nel 2017.

Vi terrò aggiornati. Narici aperte!

 

3e03100f3ef37339fc749c4ad9bb223d

41221a10b9e84cdfb041d3bab53f29c6

87c21f5e2fba8dc06bf69b53c9b56693

fc9ed1b1d87594d1832b2adb3ae77ffd

stock-photo-90207349

 

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Please type the characters of this captcha image in the input box

Please type the characters of this captcha image in the input box