Pillole di primavera: Fleur du Matin

Pillole di primavera: Fleur du Matin

Accade sempre così, una mattina ti svegli e non senti più la punta del naso così fredda. Nello stesso istante il cinguettio degli uccelli è più armonioso e un raggio di sole si fa strada nella penombra. In quell’istante sai che è arrivata la primavera, di getto apri la finestra per poter accarezzare la luce e la seconda cosa in sequenza che farai sarà quella di annusare l’aria. Gli odori del mattino sono quelli che rimangono impressi per tutta la giornata e per inspiegabili ragioni tornano come un ricordo, ogni tanto, in tutto quello che fai (a me sicuramente accade) sorridendoti e facendoti sentire bene.

Immaginando di passeggiare al mattino, quando l’aria sa di natura e di rugiada della notte appena trascorsa, il naso s’immerge in note vegetali, pungenti e quasi luminose. Lyn Harris è riuscita a ricreare tutto questo descrivendo una primavera al suo primo giorno, il capolino dei raggi caldi immersi in una verde aura luminescente che si risveglia con la natura. Il fiorito viene successivamente… si sta parlando di Fleur du Matin la fragranza di Miller Harris che rappresenta una gradita rentrée per gli amanti delle fragranze primaverili. 
fleur du matin_ficcanasando

 

Lanciata in realtà nel 2001, questa fragranza fa il suo ritorno come la rondine per essere piazzata nella nostra bramatissima wish list di primavera. Questo risveglio per le narici prende ispirazione dagli odori mattutini che si avvertono sull’isola di Port Cros situata nel sud della Francia. E’ una fragranza presentata come femminile, ma data la sua leggerezza ed il suo sentore fresco anche l’uomo può osare.

Si apre con un’accurata nota di pompelmo rosa. Note di foglie di agrumi seguono danno una bella aria di primavera in accordo con note erbacee come la Maggiorana che ci suggerisce un sentore di fieno ed erba tagliata. Poi Basilico e così il profumo diviene fresco e allegro e molto rinfrescante. Il Caprifoglio  invece scalda con una nota dolce ma floreale che punge. Si tratta di una ventata di vera e propria primavera, ed essendo molto leggera la fragranza, nonostante la sua discreta persistenza, può essere spruzzata più volte durante la giornata e questo gesto diventerà generatore di buon umore!

Alle prossime pillole! Buone annusate 😉

 

Featured image by Vogue, 1960.

 

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Please type the characters of this captcha image in the input box

Please type the characters of this captcha image in the input box